Master of metal: Royal Enfield Electra 350 by J&D Custom

Gli ultimi anni hanno visto un grande cambiamento nel modo in cui vengono create molte moto personalizzate. La tecnologia è ovunque, con molti costruttori che ora utilizzano modellazione computerizzata e lavorazione per creare e replicare parti più velocemente e con maggiore precisione. Ma alcuni costruttori preferiscono mantenere vivo il mestiere tradizionale. Negli Stati Uniti ragazzi come Craig Rodsmith e Max Hazan sono maghi con strumenti tradizionali, e in India, abbiamo Jay D. Patel di J&D Custom Co.- il costruttore di questa grezza e bella Electra 350. Con sede a Vadodara, una città Dell'India occidentale, Jay eschews assistenti digitali e si attacca a metodi di artigianato decennali. ” Ho chiamato la moto ‘Handmade’, 'perché ho costruito tutto a mano da zero, a parte il motore e le ruote," ci dice. Il padre di Jay possiede un laboratorio di ingegneria, ed e ' li 'che Jay ha imparato la fabbricazione e altre abilita' tecniche. Il test di litmus stava ripristinando il Land Rover Defender di suo padre: "una delle più grandi esperienze della mia vita! Mi ha insegnato un sacco di lezioni.” Jay si spostò rapidamente verso la costruzione di moto personalizzate da zero, e per la prima volta catturò i nostri occhi circa tre anni fa con la sua "Baroda Bobber", basata su una Royal Enfield Thunderbird 350. Ora ha perfezionato le sue abilità ancora di più con questo compatto ed elegante proiettile Electra, che è stato il modello più venduto di RE per molti anni. ” Il concetto di questa moto era quello di mostrare la vera artigianalità della costruzione“, dice Jay, " senza ‘stratificarla’ o nascondere nulla. Qualunque cosa abbia imparato negli ultimi cinque anni, ho cercato di implementare in questo edificio. E ' un puro lavoro d'amore, che rappresenta l'era dello sviluppo motociclistico in piccoli garage-senza alcun attrezzo high tech o software.” Per i costruttori di biciclette, e ‘fondamentale avere clienti che sono’ sulla stessa pagina', e Jay e ' stato fortunato con il tizio che ha commissionato questa moto. ” Segue la mia stessa filosofia di lavoro e design", dice Jay. "E' un noto architetto e designer che lavora con ottone e legno, e ammira di più le cose fatte a mano.” Si e ' avvicinato a Jay dopo aver visto la costruzione di Baroda Bobber. "Abbiamo deciso di fare la prossima espressione di quella costruzione, utilizzando le mie competenze migliori per ottenere risultati migliori in termini di artigianalità.” Questa e ' la prima costruzione a telaio pieno di Jay, e ha usato 304 tubi in acciaio inossidabile senza saldatura. ” Ho fatto delle ricerche e ho fatto una giostra per allineare perfettamente la cornice", ricorda. "Ma visto che ero abituato a lavorare senza attrezzi professionali, ho finito per usare solo la giga per unire il collo alla ringhiera anteriore.” Durante la lavorazione della cornice, Jay ha iniziato a capire le dimensioni di una forchetta da molla. ” E 'stato il mio sogno costruire un front end primaverile: volevo spendere un bel po 'di tempo per renderlo perfetto in senso lavorativo, oltre che estetico", afferma. Per fortuna, Jay si e 'avvicinato alla perfezione nel suo primo tentativo, e ritiene che sia la parte piu' bella della costruzione. E ' anche in acciaio inossidabile 304, con le molle provenienti da uno specialista locale, costruito secondo le specifiche di Jay. Poi Jay ha iniziato a lavorare sulla forma del serbatoio, dividendo l'unità in due porzioni, per rendere più facile nascondere gli elementi elettrici e la batteria. La porzione laterale sinistra è l'attuale cella a combustibile, che può contenere circa sei litri (1,6 galloni), mentre l'altra metà è un coperchio per nascondere tutta la marcia elettrica. C'e 'un tappo a gas per mantenere pulite le linee, e il rubinetto del carburante e' un oggetto antico che Jay ha trovato su Amazon. Per la parte posteriore del telaio, Jay voleva provare qualcosa di diverso dal solito telaio a coda dura. Dopo aver capito le curve e la posizione della piastra dell'asse, ha tagliato la spina dorsale e innestato su due tubi posteriori. E ' un look semplice e senza soluzione di continuità. La saldatura ad arco è altrettanto pulita. "Ho cercato di rendere ogni saldatura perfetta, in modo che non abbia bisogno di macinarle per sembrare bella. Ho appena lasciato le saldature cosi ' come sono, per sembrare davvero crudi.” Per mantenere le barre pulite, Jay ha usato un montaggio interno dell'acceleratore e la configurazione del cavo di frizione invertita. ” Ma visto che stavo usando un acceleratore interno, non è stato possibile usare una leva capovolta per la configurazione del freno anteriore", dice Jay. "E i freni idraulici non possono funzionare in questo modo. Così ho deciso di collegare sia le operazioni del freno anteriore che posteriore con un pedale singolo piede.” Jay ha usato un setup per il freno a disco perimetrale per il Baroda Bobber, che crede sia l'unico del suo genere in India—così come unico per un Enfield. Quindi ha replicato l'impianto Dell'Electra, per dare alla costruzione un tocco distintivo. Jay ha anche realizzato i comandi mano e piede, utilizzando alluminio e un tornio. Il filtro dell'aria della pila di velocità è composto anche da una barra solida di alluminio. Le ruote da 19 pollici sono una delle poche attrezzature stock, e lo scarico è anche una parte originale Enfield. ” Adoro il flusso del tubo stock bend", spiega Jay. "Ho dovuto tagliarlo al Centro e ri-unirlo ad un angolo specifico per abbinare le linee di telaio inferiori, però.” Amiamo lo stile sobrio di questa macchina, e il modo in cui è stata realizzata bit-by-bit, senza neanche un bozzetto Photoshop in anticipo. ” Non lavoro con render o disegni", dice Jay. "Faccio questo processo nella mia testa, e inizio a mettere insieme elementi uno per uno, per raggiungere il design finale.” E 'un costruttore coraggioso che lascia le sue moto spainate, ma Jay ha le capacita' per farcela. "Per me mostra l'artigianato del costruttore. Non ci sono strati di riempimento o altro, e si possono vedere tutte le articolazioni, saldature, curve e linee.” Siamo tutti per superare i confini della tecnologia moderna, ma amiamo anche vedere che le abilità tradizionali sono vive e anche bene—un tocco rinfrescante di calore analogico in un mondo sempre più digitale. J&D Custom Co. Facebook / Instagram #land_vehicle #vehicle #motorcycle #motor_vehicle #car #fuel_tank #spoke #automotive_design #chopper #rim

Che tu abbia già una moto o ne comprerai una, Ulive.bike è un'app imperdibile! Qui puoi acquistare o vendere qualsiasi veicolo a due ruote, guardare video dashcam o trovare manuali di riparazione. Scorri il feed, se stai cercando notizie e nuove anteprime dei modelli.

Immagine con tag:HD, Bici

Creator:

Data

HD

Interessante

Moto e biciclette